Avellino. Avvistato mostro durante la nevicata. Le foto shock

Avellino. Avvistato mostro durante la nevicata. Le foto shock

15935575_10211530126793247_1362543976_n-1

Strano avvistamento ieri sera in zona stadio. Verso le ore 2. 45, Alvaro Porfido, ragazzo di 25 anni che stava tornando a casa, si è imbattuto in un mostro. Queste le parole del giovane, ancora sotto shock: “Ho visto questo strano essere, non so spiegarmi di cosa si trattasse, ma era lì, fermo davanti a me, proprio nella zona antistante il parcheggio dello stadio. Inizialmente ho pensato fosse un uomo molto alto, successivamente, però, sono sceso dall’auto e mi sono sincerato di quella presenza. Aveva il volto umano e il corpo da alieno, un paio di ali folte, mi sono voltato, non c’era nessuno. Il mostro era fermo ed impassibile, ma, a un certo punto, ha cominciato ad emettere strani versi gutturali che mi hanno costretto a rientrare in auto. Ho scattato due foto da lontano, prima di ripartire a tutta velocità”. Le foto parlano chiaro e già esperti di tutto rispetto hanno confermato che non si tratta di fotomontaggio. Intanto tutti i ricercatori del paranormale, in collaborazione coi veterinari, si stanno interrogando sulla strana presenza.

Di cosa si tratta? Lo abbiamo chiesto a Mark Valium, americano residente ad Avellino, da sempre appassionato di ufologia: “Senza dubbio si tratta della specie extraterrestre dell’homo serec, che, di tanto in tanto ricompare con le forti nevicate e il freddo intenso. Si tratta di un essere del tutto innocuo, ma dalle sembianze bizzarre e mostruose. Una fotografia di primaria importanza quella del giovane Alvaro che sarà oggetto di studi in tutto il mondo”. Intanto in città impazza la caccia al mostro, ma probabilmente, nessuno sarà in grado di ritrovarlo, perché, come conferma lo studioso, questo tipo di alieni tendono a scomparire dalla zona in cui son stati avvistati, ad una grandissima velocità.

loading...