Ecco i bambini addestrati dall’Isis. Immagine shock.

Ecco i bambini addestrati dall’Isis. Immagine shock.

isis-bambini-terroristi

Immagini forti provengono dal confine siriano: lo Stato islamico sta mettendo su un esercito di minori, anzi di bambini.

“Nella società che l’IS sta costruendo, grande rilevanza hanno gli addestramenti, addestramenti che riguardano tutte le età. Lo stato islamico non conosce valori e soprattutto non conosce pedagogia occidentale. Quello che voglio dire è che la crescita fisica e spirituale dell’individuo è subordinata alla causa, quindi al terrorismo. Siamo di fronte a un mostro belligerante, ma soprattutto siamo di fronte a un soggetto politico di stampo totalitario. La formazione aggressiva, pregnante, totalizzante che parte sin dall’infanzia, si inquadra in un campo ben più vasto che trascende il terrorismo stesso. L’Occidente è il nemico da battere, ma è nel medioriente che la guerra va formata, costituita, resa possibile. Fino a quando non capiremo che il problema parte e si diparte proprio da quelle zone, ogni discorso sarà inutile. L’ideologia, lo spettacolo, la formazione e la sovrastruttura terroristica nasce altrove e niente ha a che fare con l’Europa.” Queste le parole del sociologo americano Antony Victor Guarino.

La foto ha già fatto il giro del mondo e molte sono state le voci di dissenso. Il giornalista Vito Arancia ha espresso parole dure: “Attaccare subito. Con un’azione di terra. Fino a quando non si porrà fine fisicamente alla minaccia del radicalismo saremo sempre sotto attacco. Quello dei bambini terroristi è l’ennesimo scempio. Quando capiremo che bisogna fare qualcosa di concreto?”.

Intanto è stata convocata una grande assemblea a Roma, dall’associazione “Stop children in the war”, proprio per capire e parlare a fondo del fenomeno. L’infanzia è sacra e le immagini lasciano veramente l’amaro in bocca oltre che una spina nel cuore.

Dai anche un’occhiata alle nostre pagine su Facebook.

Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso il modulo contatti,

gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche ore dal tuo invio!

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo o lascia un commento sotto, e facci sapere cosa ne pensi!

Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!

Buona Visione! Grazie a tutti voi lettori e fateci sapere cosa ne pensate!

loading...