Bob Dylan non ritira il Nobel e dichiara: “Lo meritava Fabio Volo”

Bob Dylan non ritira il Nobel e dichiara: “Lo meritava Fabio Volo”

untitled

Bob Dylan pare non abbia proprio intenzione di ritirare il premio nobel assegnatogli dall’accademia di Svezia. In molti non hanno compreso questo suo comportamento, in queste settimane molte sono le voci che si sono rincorse, da una presunta morte, ipotesi fomentatasi vista la sua assurda irreperibilità, a uno snobisBob Dymo intrinseco nella sua figura e nella sua persona, tratto caratterizzante di tutto il suo percorso esistenziale ed artistico.

Nelle ultime ore, poi, il menestrello di Duluth ha fatto sapere che non andrà a ritirare il premio per via di alcuni impegni urgenti che ha preferito non specificare; giustificazione, questa, che ha lasciato tutti perplessi, anche i suoi fan più accaniti. Eppure proprio, durante le ore notturne, Bob Dylan ha pubblicato un comunicato tramite il suo ufficio stampa, che parla molto chiaro: “Non potrò mai ritirare il premio dell’Accademia di Svezia. Per me è un grande onore, sicuramente, ma credo che non lo merito abbastanza. Sono un artista superato, non ho più nulla da comunicare al mondo contemporaneo, avrei voluto che il Nobel fosse andato a Fabio Volo, grandissimo scrittore italiano fin troppo sottovalutato. Ricordo ancora il suo primo romanzo del 2001, ‘Esco a fare due passi’, scritto che mi ha letteralmente preso al cuore. Sinceramente, di fronte a una simile modernità, non me la sento di ritirare il premio ambitissimo. Chiedo all’Accademia di essere moderni nella scelta del vincitore. Con questo vi saluto e vi ringrazio per l’estrema fiducia”. Parole chiare quelle di Dylan. E chissà come si svilupperà questa intricata vicenda. Fabio Volo, intanto, non ha lasciato ancora nessuna dichiarazione in merito.

loading...