Bologna. Apre la Prima Chiesa Satanista. L’Europa dice sì

Bologna. Apre la Prima Chiesa Satanista. L’Europa dice Sì

A Bologna, il prossimo 10 marzo, aprirà la prima chiesa satanista italiana. Lo ha stabilito l’Europa che ha garantito la libertà di culto anche a questo tipo di religione che ormai vive in tutti i Paesi Membri. Il deputato Alvaro Porfido, l’italiano che ha lavorato al progetto al lungo, ci spiega: “Oggi è stato compiuto un importante passo avanti per la libertà di culto e di scelta di ognuno. Nel rispetto della legge, ogni religione può e deve essere praticata senza censure. In Italia ci sono ben 20mila satanisti riconosciuti che oggi potranno avere una prima sede per praticare i loro riti. Una grande conquista democratica di cui dovremmo essere fieri”.

Parole chiare quelle del politico, che però non sono condivise da parte della stampa locale, come ci spiega Antonio Soccristi: “Il satanismo non è una religione adeguata alla nostra tradizione, non è possibile che la globalizzazione imperante ci collochi in contesti come questo, meglio non fare casino in questa Italia già martoriata da mille problemi, ma sembra che vogliano metterci uno contro l’altro senza motivo.  Mi batterò a lungo perché non avvenga quello che per me è solo uno scempio del capitale. Torniamo ai sani valori antichi di un tempo, senza paura e senza mezzi termini”. E voi da che parte state? Il sacerdote satanista Carlo Mansoni, ha detto che il 10 marzo siamo tutti invitati in via delle Balle a Bologna per assistere alla prima celebrazione e vedere con nostri occhi quanto la loro messa sia tranquilla e legalissima. Ovviamente noi saremo lì per meglio testimoniare l’accaduto.

loading...