Calabria, Ragazzino uccide cinghiale da 850kg con una pistola a Gas.

Calabria, Ragazzino uccide cinghiale da 850kg con una pistola a gas.

cinghialone

Incredibile ciò che è successo in Calabria, in provincia di Catanzaro, durante una battuta di caccia infatti questo ragazzino di tredici anni, avrebbe ucciso un cinghiale di ben 850kg utilizzando solamente una pistola a gas.

Il ragazzino Vittorio Cascio, a caccia con il padre, era stato momentaneamente lasciato solo, mentre il padre si allontanava nel bosco per espletare alcuni suoi impellenti bisogni. Prima delle grida, poi l’inquietante immagine che il padre si è trovato davanti, un cinghiale da 850kg morto ai piedi del figlio, con in mano una semplice pistola a gas.

Incredulo il padre, un pò spaventato, un pò orgoglioso del figlio, ha voluto immortalare la scena, e raccontare la sua storia sul web, tanto da diventare virale.

Ma come ha fatto una pistola a gas ad abbattere un cinghiale da 850kg? Sembra che il ragazzo sia stato molto fortunato, il primo colpo partito dalla pistola a gas è entrato nell’orecchio dell’animale, andando a ledere la porzione labirintica dell’orecchio interno, tanto da destabilizzare l’animale e farlo crollare a terra, il secondo corpo è penetrato direttamente nel lobo frontale, ledendo direttamente le funzioni motorie e vitali dell’animale. Due colpi molto fortunati per un ragazzino con una pistola a gas.