CHIESA. Sarà reintrodotta la messa in LATINO.

CHIESA. Sarà reintrodotta la messa in LATINO.

Foto LaPresse FOTO DI REPERTORIO 26/03/2013 Bergoglio ha deciso, non vivrà nell'appartamento papale ma rimarrà a Santa Marta Pope Francis greets faithful after celebrating his first Palm Sunday Mass, in St. Peter's Square, at the Vatican, Sunday, March 24, 2013. Pope Francis celebrated his first Palm Sunday Mass in St. Peter's Square, encouraging people to be humble and young at heart, as tens of thousands joyfully waved olive branches and palm fronds. The square overflowed with some 250,000 pilgrims, tourists and Romans eager to join the new pope at the start of solemn Holy Week ceremonies, which lead up to Easter, Christianity's most important day (AP Photo/Andrew Medichini)

Fa sempre parlare di sé Papa Bergoglio, in positivo o in negativo, a seconda dei punti di vista. Stavolta, la scelta presa farà molto discutere, perché riguarda molto da vicino il mondo del cattolicesimo praticante: dal prossimo 1 agosto, la Messa sarà celebrata in latino, secondo il rito antico della Sacra Romana Chiesa.

La decisione di adeguare il rituale di celebrazione alle lingue locali, fu presa molti anni fa, per meglio avvicinare la massa alla comprensione del tutto. Ora invece, Bergoglio ha deciso di fare un passo indietro, se così può essere chiamato, il portavoce vaticano Alvaro Porfido ha detto: “Fratelli, parlo a nome del Santo Padre. In concistoro si è deciso di tornare alla celebrazione latina perché in un tempo di perdizione e di fugace rinnovamento come quello che noi ci troviamo a vivere, è sempre meglio avere un saldo punto di riferimento nella Chiesa cristiana. Ovviamente molti di voi non capiranno molto della celebrazione, ma è in questo caso che interviene lo Spirito Santo a far capire tutto a tutti, basta farsi trascinare da questo per entrare nel cosiddetto mood spirituale”.

Molte sono state le polemiche per la decisione presa dal concistoro, polemiche che nessuno ha potuto fermare, anche perché dovute a un problema di comunicazione all’interno del culto. Giovanni Pennettio, presidente della lega “Chiesa moderna”, ha detto: “Non credo sia una giusta soluzione, per quanto io sia un fedele seguace del pontefice. Credo che avanzeremo richiesta di ritrattare una politica simile”. Una contestazione, insomma, come non se ne vedeva da molto tempo. E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Dai anche un’occhiata alle nostre pagine su Facebook.

Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso il modulo contatti,

gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche ore dal tuo invio!

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo o lascia un commento sotto, e facci sapere cosa ne pensi!

Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!

Buona Visione! Grazie a tutti voi lettori e fateci sapere cosa ne pensate!