Colosseo. Da Marzo 2017 sarà intitolato al Capitano Francesco Totti.

Colosseo. Da marzo 2017 sarà intitolato al capitano Francesco Totti.

porto pesi sul collo

Dal prossimo marzo, il Colosseo sarà intitolato al capitano romanista Francesco Totti. Così è stato deciso durante l’ultimo incontro il politico Alvaro Porfido e il nucleo arti calciofile e popolari. “Abbiamo deciso di unire, in maniera simbiotica e simbolica, due dei più importanti simboli cittadini, appunto il Colosseo e Francesco Totti, campione indiscusso, al di sopra delle parti, simbolo non solo di una squadra e di una tifoseria, ma soprattutto di un’intera capitale. Ecco perché, in un momento delicato come questo, è bene cercare un forte punto d’incontro, in modo da poter anche dare un segnale di speranza e fiducia ai cittadini prima di ripartire in maniera adeguata”. Queste le parole di Alvaro, che lasciano tutti di sasso. E sui giornali si è ora scatenata la polemica fra chi difende la scelta della politica e chi, invece, no.

Alla prima schiera appartiene l’ormai arcinota firma di Andrea Screzi che dice: “Beh, si può parlare tanto male di quello che accade a Roma, questa volta, però, va dato atto che il consigliere Alvaro ha ben lavorato. Unire capitano e colosseo vuol dire rendere importante Roma, il posto in cui si vive, e via dicendo, con un’opera di rilancio molto forte di quello che è l’impianto globale cittadino e di tutto il mondo che gravita intorno queste cose. Il critico d’arte Akilli Boniver Olivio dice: “Come un tiro in porta del capitano segna l’emozione di tutto il mondo, così l’arte emoziona milioni di persone. Quale miglior artista degli ultimi due anni ricordate con maggior intensità? Per me non c’è dubbio, Francesco Totti”.

loading...