Evade dal carcere di San Vittorio. Ricercato pericoloso ladro.

Evade dal carcere di San Vittorio. Ricercato pericoloso ladro.

evasione-carcere-2 (1)

Evaso un pericoloso ladro italiano. Si chiama Michele Porfodi e ha alle spalle anni di rapine e furti in appartamenti di mezz’Europa. Ancora poco chiare le cause che hanno portato all’evasione, certo, 12 anni da scontare sono tanti e Porfodi avrà ben pensato di darsi alla macchia in caso fosse stato possibile.

“Da molto tempo stava architettando qualcosa, ma non son mai riuscito a capire cose” dice il suo compagno di cella “Guardava su una mappa che aveva nella giacca, stava scrivendo delle frasi, come dei messaggi in codice per qualcuno che è all’interno della struttura, ma di più non so dirvi”. Sotto shock anche il personale del carcere che proprio non ha capito come abbia fatto ad evadere il pericoloso ed esperto ladro: “Me l’ha fatta sotto il naso. Non ci credo, era proprio, eppure non ci sono segni di scassinature, quello ci ha spiati per bene, son convinto che con la sua abilità da furfante ha rubato e poi rimesso al loro posto le chiavi della cella, riuscendo infine a scappare. Assurdo”.

Gli abitanti della zona ora pensano che il famoso ladro, che nel giro era soprannominato LUPIN, ora possa tornare a colpire, ma secondo gli inquirenti, bisogna subito creare dei posti di blocco al confine, dove, probabilmente, il criminale si dirigerà in cerca di una via di fuga più facile. Ma il commissario Debaseri è sicuro che presto Porfodi possa essere riconsegnato alle autorità competenti: “Vedrete, lo riprenderemo. Abbiamo uomini ovunque dispiegati nella zona”. Nelle prossime ore vi daremo ulteriori aggiornamenti sulla questione, sperando che il ladro possa essere catturato di nuovo.

Dai anche un’occhiata alle nostre pagine su Facebook.

Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso il modulo contatti,

gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche ore dal tuo invio!

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo o lascia un commento sotto, e facci sapere cosa ne pensi!

Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!

Buona Visione! Grazie a tutti voi lettori e fateci sapere cosa ne pensate!