Abruzzo: I Contadini scaricano LETAME DAVANTI ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE – VIDEO

Abruzzo: I CONTADINI SCARICANO LETAME DAVANTI ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE 

L’occasione è stata la visita del presidente della Repubblica in Abruzzo. La FDSEA, il principale sindacato che tutela gli interessi degli agricoltori italiani, ha scaricato due quintali di letame, di fronte l’agenzia delle entrate della città. Circa duecento trattori sono scesi in strada e hanno sfilato per i loro diritti.

Così ha parlato il presidente del sindacato: “Continuano a farci promesse, ma di fatto alla fine non si raggiunge mai nessun obiettivo. Chiediamo maggior serietà e maggiore tutela dei prodotti del nostro Paese”. Non è la prima volta che in Italia accadono cose simili, già alcuni mesi fa le agenzie delle entrate vennero prese di mira. Oggi l’atto dei contadini e agricoltori di scaricare due quintali di letame all’ingresso degli uffici istituzionali assume una carica e un valore fortemente simbolico, emblema moderno del periodo di forte crisi che, in Italia, soprattutto i settori legati al cibo e all’agricoltura stanno vivendo in questo periodo.

La cosa è stata commentata in termini goliardici anche sul web. Arthur Celine, uno degli utenti che, sui social, ha commentato la notizia, ha scritto così: “Una bella m***a”. Di fronte a un gesto così eclatante non ci resta molto da dire e da fare. E quindi, non ci resta che farci una bella e sonora risata di fronte alle immagini che vi proponiamo qui sotto. Il video, qui in basso, è veramente eccezionale. Un atto di protesta forte e significativo come pochi. Buona visione.

Dai anche un’occhiata alle nostre pagine su Facebook.

Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso il modulo contatti,

gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche ore dal tuo invio!

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo o lascia un commento sotto, e facci sapere cosa ne pensi!

Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!

Buona Visione! Grazie a tutti voi lettori e fateci sapere cosa ne pensate!

loading...