Gatto AGGREDISCE BAMBINO DI 2 ANNI, IL Video SHOCK.

Gatto AGGREDISCE BAMBINO DI 2 ANNI, IL Video SHOCK.

Siamo a Londra. Il video ha già fatto il giro di mezzo mondo e farà molto parlare di sé. Un gatto ha atterrato un bimbo di appena due anni. Sconvolti i familiari del ragazzino, il piccolo David è stato portato d’urgenza in ospedale per meglio curare le ferite causate dagli artigli dell’animale sul suo volto.

I medici dicono “nulla di grave”, ma in tutto questo c’è un grande mistero: perché il gatto ha agito così? Ce lo siamo fatti spiegare da un professore dell’università di Napoli, il veterinario Marzio Tibbari: “Il comportamento del gatto non è stato un fatto casuale, anzi, c’è sicuramente una logica spiegazione dell’accaduto: il gatto al contrario di come si potrebbe pensare, ha tentato di salvare il piccolo David dalle “grinfie” del cane di fianco a lui, avvertito, nella mente dell’animale come un pericolo per l’incolumità del bambino. Tutto regolare quindi, i graffi sul volto del ragazzino sono dovuto alla foga con cui l’animale si è gettato su David”.

Nessun caso di aggressione quindi, secondo le parole del professor Tibbari. Intanto però i genitori del bimbo sono ancora sotto shock e, per ora, non hanno ancora voluto lasciare dichiarazioni in merito alla vicenda. Quello che si sa con certezza è che il bambino sta bene, i medici stan curando le ultime, ponendo gli ultimi punti di sutura al posto giusto; non son stati colpiti punti sensibili come occhi, orecchie, o labbra. In pochi giorni tutto si sarà insomma risolto e questo video susciterà solo grasse risate. A volte gli animali, per far del bene, finiscono per fare danni, ma il loro amore incondizionato è evidente anche in queste piccole cose.

Dai anche un’occhiata alle nostre pagine su Facebook.

Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso il modulo contatti,

gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche ore dal tuo invio!

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo o lascia un commento sotto, e facci sapere cosa ne pensi!

Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!

Buona Visione! Grazie a tutti voi lettori e fateci sapere cosa ne pensate!