Mette un un batuffolo di cotone sul tallone per la notte. Il risultato è sorprendente!

Talloni screpolati, cosa fare? Se avete i talloni screpolati, provate ad affidarvi ai rimedi naturali e della nonna. Forse durante l’inverno non vi siete presi cura a sufficienza dei vostri piedi. Vi siete dimenticati di fare lo scrub e di applicare una crema idratante.

Siete ancora in tempo per correre ai ripari prima che arrivi l’estate. Ecco alcuni rimedi naturali:

1. Applicare olio vegetale sui talloni screpolati può dare buoni risultati. Si può usare qualsiasi tipo di olio vegetale: olio d’oliva, olio di semi di sesamo, olio di cocco o qualsiasi altro olio vegetale idrogenato. Prima di tutto, fai uno scrub ai tuoi piedi usando la pietra pomice e risciacqua. Poi applica l’olio vegetale su talloni e suole. Senza risciacquare, indossa un paio di calze pulite e vai a letto in modo che l’olio abbia a disposizione un ampio arco di tempo per penetrare la pelle. Puoi ripetere questa cura per più giorni consecutivi.

2. Paraffina
Se i tuoi talloni sono davvero in pessime condizioni e fanno molto male allora la paraffina sarà ciò che ti darà sollievo immediato. Mescola la paraffina con olio di senape o cocco e scalda il miscuglio a fuoco lento finché non ottieni un composto dalla consistenza simile alla cera sciolta. Lascialo raffreddare fino a che diventa temperatura ambiente prima di applicarlo sui piedi. Ripetere questa cura per due settimane massimo.

3. Banana
Quando hai in casa una banana che é troppo matura per essere mangiata non buttarla via: utilizzala per rendere i tuoi piedi più belli. Schiacciala con una forchetta e poi applica il molle pastrugno ottenuto sui tuoi talloni, lasciandolo agire per una decina di minuti. Risciacqua con acqua calda e poi metti i piedi a mollo in acqua fredda per un po’ di tempo. Ripetere questo rimedio naturale tutti i gioni per una settimana.

Prodotti per la cura dei piedi: piedi da (s)ballo

4. Limone
L’acidità del limone ha proprietà curative ma devi assicurarti che il succo del limone entri in contatto con la pelle secca e questo potrebbe bruciare parecchio. In alternativa, puoi immergere i piedi in una bacinella con acqua calda e succo di limone. Finito il pediluvo, usa la pietra pomice per eliminare la pelle morta.

5. Acqua di rose e glicerina
Mischia la stessa quantità di acqua di rose e glicerina e giusto prima di uscire di casa massaggia bene i tuoi piedi con il miscuglio finché la pelle non lo ha completamente assorbito. Questo manterrà la tua pelle soffice per molte ore. Ripeti questa cura per parecchie settimane.

6. Vaselina
miele Fai uno scrub alla pelle morta sui talloni e poi applicaci della vaselina. Senza risciacquare, indossa delle calze pulite così da permettere alla vasilina di agire a fondo sulla pelle secca. Questo rimedio preverrà la formazione di nuovi tagli e manterrà i talloni soffici e ben idratati. Prova a ripetere questo rimedio tutti i gioni prima di andare a dormire.

7. Miele
Il miele ha proprietà idratanti e antibatteriche. Aggiungi a una bacinella di acqua calda qualche cucchiaino di miele e poi immergici i piedi per una ventina di minuti. Fai infine uno scrub per eliminare la pelle secca.

I vantaggi dei cosmetici naturali

8. Sale
Se i tuoi talloni sono flagellati da tagli devi fare uno sforzo per mantenerli puliti e ben idratati. Metti i piedi a mollo in dell’acqua calda a cui é stato aggiunto del sale per un quarto d’ora. Trasferiscili poi in acqua fredda per stimolare la circolazione del sangue. Asciugali con un asciugamano e massaggiali con della vaselina. Indossa delle calze pulite.

9. Farina di riso
Puoi fare uno scrub naturale con proprietà esfoglianti utilizzando: miele, aceto di sidro di mele e farina di riso. Mischia tre cucchiaini di farina di riso con qualche cucchiaino di miele e aceto di sidro di mele per ottenere una pasta piuttosto spessa. Se i tagli sui tuoi piedi sono profondi potresti voler aggiungere al composto anche un cucchiaino di olio d’oliva o di mandorle dolci. Metti prima i piedi a mollo in acqua calda per una decina di minuti per poi fare lo scrub e rimuovere la pelle morta.

10. Cipolla
Taglia una cipolla a metà, farciscila di sale e lasciala riposare per qualche ora. Usala poi a mo’ di pietra pomice: lo scrub del sale e i principi contenuti nella cipolla faranno miracoli. Sarà poi necessario un bel lavaggio per liberarsi del cattivo odore ma i risultati ripagheranno del piccolo sacrificio.