Milano. Ti pagano 10mila euro per fare l’amore per un mese. La ricerca di uno scienziato

Milano. Ti pagano 10mila euro per fare l’amore per un mese. La ricerca di uno scienziato

temo che non verrà mai

Si chiama Alain Susuki ed è uno scienziato francese, naturalizzato italiano, che sta cercando 30 persone che facciano sesso per un mese. Il compenso? Ben 10mila euro a testa. La ricerca si inquadra nel progetto più ampio di Sextraining, una forma di sexo-terapia, come la definiscono in ambito clinico, per curare lo stress e altre forme di problemi correlati. Alain ha le idee molto chiare: “Da molto tempo i miei pazienti mi chiedono una via sicura per una guarigione. Si tratta di percorsi molto spesso complessi e lunghi, lo stress è un problema che attanaglia moltissime persone nel nostro Paese come in tutto il mondo, allora ho deciso di aiutarli e dare una mano, cercando che le cose possano finalmente andare per loro nel verso giusto. Ovviamente è una forma di terapia, la sexo-terapia, in fase embrionale o sperimentale che dir si voglia, per questo non garantisco affatto guarigioni immediate. Ma sono convinto che, col tempo, le cose possano abbondantemente migliorare per i miei pazienti”.

Alain non si fa sfuggire battute piccanti: “E poi a chi non piacerebbe fare dell’ottimo sesso e percepire una cifra come diecimila euro?”. In molti sono i candidati che si sono presentati. L’offerta è rivolta a tutte le persone che abbiano voglia di partecipare, dai diciotto ai novant’anni. Lo stress infatti coinvolge indiscriminatamente ogni tipo di persona e a qualunque età, è bene quindi che i soggetti analizzati siano diversi fra di loro. Per partecipare al progetto, o perlomeno per fare richiesta di partecipazione, scrivere alla mail alainsusuki.sexo@mail.it

loading...