Napoli. Trovato primo esemplare italiano di Chupacabra. FOTO SHOCK

Napoli. Trovato primo esemplare italiano di Chupacabra. FOTO SHOCK

ciuccia-la-capra-della-bfasla

Non solo America per i chupacabra, animali quasi leggendari che nel corso del tempo hanno affascinato molte generazioni, adesso sono stati ritrovati anche a Napoli, in una zona periferica e montuosa, ove il contadino Angelo Bicone ha fatto l’incontro con la bestiola, l’animale, che rimane una sorta di cane dal volto quasi umano, ha lasciato tutti perplessi, facendo discutere storici e veterinari di mezzo mondo, tanto è vero che domani si attende l’arrivo del ricercatore francese Guy DeSbord che potrà meglio analizzare l’accaduto, essendo un esperto del settore:

“Alcune specie animali esistono, e il fatto che si manifestino mai o raramente che dir si voglia, non vuol dire che siano completamente scomparse, anzi, queste ci sono e fanno una vita molto dissociata e silenziosa, chiaro che nel caso del signor Angelo le cose cambiano, essendo l’animale stato colto in fallo per così dire”. Ma le cose non sembrano essere finite qua, perché nei prossimi giorni si potrà sapere di più, dato che nel laboratorio “Napolicuorimi” saran studiati tutti gli aspetti e i comportamenti del bizzarro animale giunto da un destino più o meno lontano o forse vicino, chissà. Intanto l’animale sarà esposto fino a marzo al museo e centro di ricerca Napoli cuorimi, chi vorrà potrà visitarlo senza alcun problema. Lo spettacolo della vita si rinnova sempre sotto mille forme diverse. Facci sapere cosa ne pensi nei commenti, la storia del chupacabra ha da sempre sconvolto molte persone, affascinandone altrettante.