Pogba: “Voglio tornare alla JUVE. A gennaio sarò a Torino”

Pogba: “Voglio tornare alla JUVE. A gennaio sarò a Torino”

stolti

Non sono certamente momenti facili per il fenomeno francese, in forza al Manchester United, Paul Pogba. Dopo stagioni straordinarie con la Juve, ora, la crescita atletica del giocatore pare essersi fermata inspiegabilmente. Complice un cambio di squadra last minute, complice il clima e il campionato inglese, complice il particolare rapporto, non proprio idilliaco con l’allenatore portoghese Josè Mourinho, Pogba non è finora riuscito a trovare una propria dimensione. Malessere che pare essere ancor più amplificato dall’ovvia distanza da Torino e dalla Juventus.

Una situazione non facile che ha portato il suo agente, Alvaro Porfido, a fare dichiarazioni importanti: “Paul non è soddisfatto di quello che ha trovato a Manchester. A due mesi dal suo arrivo, c’è ancora qualcosa che non torna. Parliamo di un ragazzo di 23 anni, un fenomeno che, per dare il massimo e per crescere e sviluppare al meglio il suo talento, ha bisogno di spazi e di serenità, cose non facili da ottenere in tutti i contesti. Quanti talenti del calcio sono andati perduti perché non son riusciti a trovare uno spazio felice? La soluzione è una ed è molto semplice: Pogba deve tornare alla Juve, deve giocare, trovare quella centralità e quel riferimento a metàcampo che solo Allegri sapeva regolare. Dal prossimo gennaio Paul sarà necessariamente di nuovo a Torino, non si può perdere così un fenomeno e un pallone d’oro futuro”.

Il Manchester sarebbe disposto a cedere alla Juve il giocatore, previo un particolare tipo di contratto da valutare in base al rendimento del top player. Una mossa azzardata quella del club inglese che, dopo aver speso circa 120 milioni per quello che tutti credevano un fenomeno universale, si trova a dover ricederlo al club da cui lo aveva acquistato. Un destino beffardo e crudele che però giova proprio alla Juventus che potrà acquistare il giocatore, da gennaio, a metà prezzo, e concludere l’affare tramite pagamento dilazionato in due anni. Anche nel mercato estivo, la squadra di mister Allegri pare aver stravinto ancora una volta.