Putin chiama Trump: “Insieme risolveremo i problemi del mondo”

Putin chiama Trump: “Insieme risolveremo i problemi del mondo”

sara-un-lungo-mandato

Donald Trump ha vinto. Il miliardario americano, l’outsider che ha scalato il partito repubblicano dall’esterno, contro ogni previsione, ha sconfitto la Clinton. La notizia ha sconvolto il mondo intero e ha provocato reazioni diverse in ogni nazione. Se in Italia, come più volte dichiarato da Renzi e dal suo entourage, il governo ha sempre appoggiato Hillary, in Russia le cose erano ben diverse, Putin, infatti, un po’ in linea coi movimenti antieuropeisti, ha sempre tifato Donald Trump. E ieri notte (ora americana), durante il primo discorso del miliardario da presidente, il repubblicano ha subito menzionato il presidente russo: “Vladimir o Vlady, come in amicizia amo chiamarlo, mi ha chiamato appena conquistata la Florida. Lì ha capito che avremmo vinto e mi ha detto: “Donaldone, ce la farai, adesso il mondo è nostro. Quei problemi che fino a poco tempo fa parevano insormontabili, ora sono facilmente risolvibili. Nel giro di pochi anni il mondo andrà meglio, insieme attueremo quelle politiche finora reclamate solo sui social”.

Secondo il giornalista Alvaro Porfido l’asse Trump-Putin potrebbe sconvolgere gli equilibri internazionali: “Si tratta di uno scenario giudicato impensabile fino a pochi mesi fa. Se in questo calderone aggiungiamo la Brexit e la spinta di alcuni movimenti di carattere “populista” europei (per quanto ormai abbia senso ancora questa parola), ci troviamo di fronte un mondo inedito. Ora non so come andranno le cose, so solo che ci saranno, a mio parere enormi sconvolgimenti. In bene o in male, giudicare non so”. Il popolo americano ha parlato, Trump è il nuovo presidente degli Stati Uniti. Putin gli vuole bene. Questo è un gran giorno per noi.

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo e facci sapere cosa ne pensi!
Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!

loading...