Balordi Rubano crocifisso dalla Chiesa e lo bruciano in piazza.

Balordi Rubano crocifisso dalla Chiesa e lo bruciano in piazza.

Episodio shock accaduto a Membrasteri, paesino di circa 2mila anime in Nord Italia, ove un gruppo di balordi, nel pomeriggio, durante la santa messa, ha letteralmente strappato dalla casa del Signore il crocifisso per sfasciarlo in strada.

Allibito il parroco don Alvaro e tutti i fedeli presenti: “Non ci posso credere. Questa gente va arrestata subito. Questo è un atto iconoclasta, di sfida contro le istituzioni e contro il sacro”. Gli inquirenti sono alla sfrenata ricerca dei delinquenti che hanno agito in questo modo violento e senza senso. Finora si brancola nel buio e si pensa a un gruppo di ragazzi sui 20/25 anni che ha agito così per gioco o per sfida. I balordi, infatti, sono entrati in Chiesa a volto coperto urlando bestemmie e prendendo a calci tutto quello che trovavano sul loro percorso.

La comunità di Membrasteri è veramente arrabbiata per il folle gesto, tutti chiedono verità e giustizia che, speriamo, possa arrivare nei prossimi giorni o comunque quanto più presto possibile. Il crocifisso era nuovo, era stato scolpito da un artista emiliano, tale Emilio Sfreka, da sempre in prima linea per quanto riguarda le opere di carattere sacro. Peccato che, come in questo caso, un atto di inciviltà possa spezzare e distruggere tutto in così poco tempo. E voi cosa ne pensate? Come credete si debba agire in casi come questo? Siamo di fronte veramente a una crisi dei valori che ha pervaso la società fino a questo punto squallido? Fatecelo sapere nei commenti.

Dai anche un’occhiata alle nostre pagine su Facebook.

Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso il modulo contatti,

gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche ore dal tuo invio!

Se ti è piaciuto l’articolo, condividilo o lascia un commento sotto, e facci sapere cosa ne pensi!

Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati!

Buona Visione! Grazie a tutti voi lettori e fateci sapere cosa ne pensate!

loading...